fav

Raffaella Verri Zorzi

Il progetto RVZ nasce dalla personale visione di Raffaella Verri Zorzi dello stile e dell’eleganza, attraverso una ricerca mirata all’offerta di un prodotto, veicolo di alti valori culturali e tale percorso si basa su uno studio rigoroso che va oltre le dinamiche meramente economiche e commerciali.

Parte da qui l’idea di raccontare una personale visione della realtà circostante, dove ogni elemento deve coincidere e coesistere con l’altro per creare un disegno affascinante e unico.

Il Barocco è scelto, come punto di partenza del racconto dedicato alla storia delle Arti Decorative siciliane proprio perché si configura come il momento in cui gli artisti mostrano la massima capacità espressiva e tecnica, producendo opere di poliedrica ricchezza ed esuberanza stilistica e materica.

Lo scopo è offrire per la prima volta la ricostruzione completa della storia delle Arti Decorative, una lettura integrale dell’evoluzione artistica, tecnica e stilistica di una delle più significative realtà culturali italiane, restituendo un panorama di artisti e opere sia sacre che profane, testimonianza della ricchezza e varietà raggiunta da tale produzione nel corso dei secoli in un’affascinante alternanza tra devozione e moda, proponendo agli utenti uno strumento di conoscenza agile e di facile orientamento, ma che sia al tempo stesso un mezzo per la valorizzazione di un prezioso patrimonio storico- artistico ancora poco noto.

Il progetto da vita in tal modo ad uno spazio che racconta e propone un prodotto, il gioiello.

Il progetto nasce da un’idea dell’imprenditrice Raffaella Verri Zorzi.

Raffaella Verri Zorzi si laurea in Filosofia a Palermo e successivamente consegue due master, uno in Gestione di Impresa presso la Luiss Management e uno in International Business Comunication presso l’Accademia di Comunicazione a Milano, ed un dottorato di ricerca in comunicazione e nuove tecnologie presso IULM Milano.

In questi anni le sue passioni mettono radici ancora più profonde dentro ad un’anima creativa. Creatività ed intuizione trasformata in impresa, è questo il progetto Raffaella Verri Zorzi, dove la ricerca e la selezione accurata delle eccellenze made in Italy sono accomunate da un unico comun denominatore, esaltazione del patrimonio culturale italiano.

Le collezioni si ispirano in particolare modo a palazzi nobiliari ed a scenari che raccontano la storia e la cultura della Sicilia. A tal fine sono state realizzate 10 fotografie d’autore scattate e riplasmate da Giuseppe Fiorentino sotto la guida artistica di Tiziana Serretta.

TIZIANA SERRETTA

Tiziana Serretta è Collezionista di abiti vintage e gioielli scultura d’autore , apre una galleria nel 1990. Storica del gioiello e del costume è riconosciuta una delle più importanti esperte di vintage e del gioiello. Partecipa alle più significative mostre nazionali e internazionali e collabora con musei italiani ed esteri. Ultime recenti esibizioni di gioielli scultura anni 60,70 nel 2019 sono: Museo di Valenza, con la sua collezione di Paolo Spalla e Andy Warhol al museo di Monza. Autrice di 3 Libri di arte: Genialità nel gioiello (Novecento) Gioielli , simbologie , miti e suggestioni (Mondadori) Vintage nella moda e nel gioiello (Mondadori).

In particolare nella fotografia si tratta di elaborare diverse immagini e cambiare particolari attraverso photoshop che sempre su fotografie di alto tecnicismo e occhio artistico sostituiscono particolari cancellando e ricomponendo a piacimento un parterre differente per accentuare o trasfigurare un ‘atmosfera o porre un accento su qualcosa. Questo sarà il filo conduttore per tutte le dieci foto che rappresentano uno scorcio dello scenario culturale di Palermo.

L’osare e il sovvertire diventa la parola d’ordine di questi. Non parlerei di sacro o profano ma di bellezza trascendente , che una committenza religiosa può esaltare o meno in base alle correnti architettoniche e decorative più o meno opulente: dal Gotico al Barocco. Stessa trascendente bellezza è stata cercata e catturata nella serie delle residenze nobiliari. I pannelli fotografici, creati da Tiziana Serretta e Giuseppe Fiorentino riproducenti proprio ville e luoghi nobiliari rappresentano uno spaccato di vita glamour che proiettano la Sicilia in un clima internazionale. Le fotografie create oniricamente attraverso elaborati collage di angoli e visioni parziali dello stesso luogo , creano un’ atmosfera fantastica che da vita ad un racconto fiabesco in cui rivive il fascino misterioso di un’età trascorsa ma ancora presente nello spirito dell’arte siciliana e della sofisticata e colta nobiltà.

La prima collezione Raffaella Verri Zorzi è dedicata a Villa Tasca, dei conti Tasca D’Almerita a Palermo. La collezione è composta da 10 bracciali realizzati in resina dietro cui esiste un accurato studio di ricerca.

RVZ per la realizzazione del proprio prodotto si rivolge esclusivamente ad aziende italiane situate tra la Brianza ed il bergamasco che grazie al loro know- how, producono materiale altamente performante ed esteticamente ricercato per la moda e il design a tutto tondo.

Il nostro prodotto, rigorosamente made in Italy, porta avanti una filosofia aziendale che punta sulla ricerca, la sperimentazione e l’estetica. Obbiettivo costante è di creare un prodotto di eccellenza, 100% made in Italy, in cui continui a svilupparsi il lusso contemporaneo, tratto distintivo dell’azienda. RVZ fa riferimento per le collezioni colori è WGAN, una piattaforma londinese che studia le nuove tendenze.

Resta aggiornato sulle ultime novità

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca