Amo Milano. Non mi appartiene per nascita ma sono a pieno titolo adottata da questa città frenetica e creativa, culturalmente stimolante ed adrenalinica.

Ormai sono 21 anni, quasi metà della mia vita. Pur provenendo da una città bellissima ed aristocratica come Palermo, sono sempre stata affascinata dalla capitale della moda e dell’editoria.

Ricordo le mie lunghissime passeggiate quando rimanevo incantata dai meravigliosi atri che scorgevo dai portoni, dalle stradine di Brera e dai curatissimi giardini pubblici.

Durante i miei lunghissimi giri ho scoperto uno dei miei primi amori, Tearose Boutique, crocevia di artisti e stilisti di moda che trovano lì ispirazione grazie ad una incantevole alchimia di profumi, luci e fiori.

Tearose dispone di un laboratorio floreale dove veri e propri artisti selezionano e tagliano dal vivo profumati e colorati fiori freschi.

I flower designer creano tripudi floreali, ornamentali, adatti ad ogni evento, traendo ispirazione dall’architettura classica e dall’arte contemporanea.

Un posto suggestivo che mi riconduce ad un’atmosfera surreale dove i profumi, i colori e l’arte si fondono tra loro dando vita ad una sinergia avvolgente.

Ricordo ancora le scenografiche composizioni per il mio quarantesimo compleanno, delle sculture architettoniche profumate, che rappresentavano degli elementi di interior design.

Unico. Un posto del cuore.

Post suggeriti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca